Translator

Italiano flagInglese flagFrancese flagTedesco flag
Giapponese flagRusso flagSpagnolo flagTurco flag

Siti Partners


Sito Sponsor

Pirati di Xandria

Angels in Action


Meets Johnny


Dark Shadows London Première
Cannes 2011
The Tourist Premeière Roma
Riprese di The Tourist
Festival di Venezia 2007

Tim Burton

10 Ottobre 2012: Cristina membro del nostro fans club, intervista Tim Burton al London Film Festival!
GUARDA IL VIDEO DELL'INTERVISTA A TIM BURTON | Ours Christina INTERVIEW TIM BURTON

Depp Heaven interview Tim Burtont
aprile: 2014
L M M G V S D
« set    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

nativi americani

Proteste da parte dei nativi americani sul ruolo di Tonto | Armie Hammer: Native Americans on set loved ‘Lone Ranger’

imagesSolo poche ore dopo l’uscita del nuovo trailer di The Lone Ranger che ha debuttato la scorsa settimana, la blogosfera ha dato inizio ad una discussione che  chiedeva se trovavano razzista il ritratto del personaggio Tonto interpretato da Johnny Depp.
Nel film , Tonto di Depp è il braccio destro di un mascherato Texas ranger interpretato da Armie Hammer – vernice sul viso e un copricapo con un corvo morto in cima. Alcuni critici anno contestato sia il costume di Depp e sia il fatto che il ruolo non è stato interpretato da un attore nativo americano. (Per la cronaca, Depp ha detto a Entertainment Weekly nel 2011, “Credo di avere un po ‘dei nativi americani da qualche parte dentro di me…. La mia bisnonna era per metà nativa americana, è cresciuta da Cherokee o forse Indian Creek.” )
Ma il co- protagonista , Hammer, è perplesso dalle affermazioni di insensibilità culturale. L’attore si è presentato a Las Vegas con Depp Mercoledì scorso per svelare 20 minuti di nuove scene dal film al CinemaCon di Las Vegas.  Hammer ha difeso la raffigurazione di Tonto, dicendo che il cast ha lavorato con molti nativi americani sul progetto.
“Erano entusiasta lo hanno adorato “, l’attore ha detto in un’intervista. “E ‘così divertente, perché ogni nativo americano con cui abbiamo parlato diceva,’ Questo è impressionante! Sono così eccitato. ‘

Only hours after a new trailer for “Lone Ranger” debuted online last week, the blogosphere flew into a tizzy questioning whether Johnny Depp’s portrayal of Tonto is racist.
In the upcoming western, Depp’s Tonto — the sidekick to a masked Texas ranger played by Armie Hammer — sports face paint and a headdress with a dead raven atop it. Some critics have taken issue with both Depp’s costume and the fact that the role was not portrayed by a Native American actor. (For the record, Depp told Entertainment Weekly that in 2011, “I guess I have some Native American somewhere down the line…. My great grandmother was quite a bit of Native American, she grew up Cherokee or maybe Creek Indian.”)
But Depp’s co-star, 26-year-old Hammer, is puzzled by the claims of cultural insensitivity. The actor turned up in Las Vegas with Depp last Wednesday to unveil 20 minutes of new footage from the film to movie theater owners at CinemaCon. Before being honored as the Male Star of Tomorrow at the conference a day later, Hammer defended his film’s depiction of Tonto, saying that the cast worked with many Native Americans on the project.
“They were nothing but excited about it. They loved it — they’re thrilled,” the actor said in an interview. “It’s so funny, because every Native American we talked to was like, ‘This is awesome! I’m so excited.’ And every white person we talked to was like, ‘How dare you cast a non-Native American?’ It’s like, the white people are the one who have the problem, but the Indians — the Native Americans — are like, ‘This is great. We love it.’”

Fonte | Source

The Lone Ranger: Riprese da Valles Caldera / Lone Ranger Movie Shoots Scenes at Valles Caldera

Il set di The Lone Ranger si estende lungo la strada principale della riserva di Valles Caldera. Il centro visitatori è sulla destra, ma qui è fuori foto / The Lone Ranger film set stretches along the main road into the Valles Caldera Preserve Thursday. The visitor center is off the picture to the right

Il finto villaggio Indiano, completo di Teepees, è appena visibile nel History Grove of Ponderosa Pines sul lato della Valles Grande / A mock Indian Village, complete with Teepees is barely visible in the History Grove of Ponderosa Pines on the far side of the Valles Grande

L’entrata principale alla riserva nazionale della Valles Caldera è stato chiuso giovedì per le riprese del film / The main entrance to the Valles Caldera National Preserve was closed Thursday for filming of scenes for The Lone Ranger movie

La polizia del New Mexico era all’entrata principale assieme allo sheriffo di Sandoval Country / New Mexico State Highway Patrol were at the main entrance and a Sandoval County Sheriff’s vehical was spotted on N.M. 4

L’entrata principale della riserva era controllata dal VCNP staff e dal personale di sicurezza privata / The main entrance to the Preserve was manned by VCNP staff and Private Security personnel

Un segnale all’ingresso principale che indica il parcheggio per lo staff del film. Il cartello si trova lungo sul cancello posteriore vicino allo svincolo tra la  N.M. 502 ed N.M. 4 a Los Alamos Count / A sign at the main gate and a good guess is that “TLR” stands for “The Lone Ranger,” which is the name of the film they are shooting at the VCNP. More “TLR” signs are visible along the highway at the back gate near the junction of N.M. 502 and N.M. 4 in Los Alamos Count

Fonte | Commenta sul forum

The Lone Ranger: Tonto e le impressioni dei Nativi Americani/New Tonto, familiar feelings for American Indians

Sono state mosse critiche, ci sono stati dubbi sulla figura di questo personaggio, Tonto, che Depp interpreta nel nuovo film disney The Lone Ranger. Alcuni nativi accolgono Tonto con entusiasmo, altri sono preoccupati che questo personaggio rappresenti qualcosa di troppo parodico, con uno stile vecchio, stereotipato senza dimensione e profondità.

Un esempio di calorosa accoglienza verso questo personaggio si ha in New Mexico, dove sono state filmate parti di film. Qui, il gruppo Navajo si è espresso contento dell’interpretazione di Depp ed ha sottolineato il fatto che il film ha anche portato maggior prestigio alla zona per via del turismo scaturitosi con la permanenza degli attori e dell’intero staff del film che hanno alloggiato e mangiato in ristoranti locali.

C’è ancora chi, tra il dubbio, concede a Johnny fiducia, un’ opportunità per mostrare un personaggio come Tonto in tutto il suo essere, senza stereotipi o macchioline.

Già negli anni precedenti il personaggio di Tonto era stato criticato perchè reputato un individuo senza vita propria, in quanto si limitava a seguire il Ranger Solitario.

Johnny? scelta di box office, dicono alcuni, una trovata commerciale solo per promuovere il film, ma non lo trovano adatto al ruolo.

Insomma, il povero personaggio di Tonto è criticato, è amato, è comprenso….tra una critica e una lode, non resta che vederlo all’opera, a film concluso e uscito nei cinema.

SEATTLE     – Gyasi Ross grew up decades after the “Lone Ranger” aired on TV, but his friends would still call him “Tonto” when they teased him.

“Everybody understands who Tonto is, even if we hadn’t seen the show, and we understood it wasn’t a good thing,” said Ross, a member of the Blackfeet Nation in Montana who lives and has family in the Suquamish Tribe, outside Seattle. “Why else would you tease someone with that?”

The making of a new “Lone Ranger” Disney movie, and the announcement that Johnny Depp is playing sidekick Tonto, have reawakened feelings about a character that has drawn much criticism over the years as being a Hollywood creation guilty of spreading stereotypes.

The film is still in production, but Indian Country has been abuzz about it for months, with many sharing opinions online and a national Native publication running an occasional series on the topic.

Some Native Americans welcome the new movie, which is slated for release next summer. Parts were filmed on the Navajo Nation with the tribe’s support, and an Oklahoma tribe recently made Depp an honorary member.

But for others, the “Lone Ranger” represents a lingering sore spot — one that goes back to the 1950s television version of Tonto, who spoke in broken English, wore buckskin and lacked any real cultural traits.

Depp’s role attracted particular attention in April when producer Jerry Bruckheimer tweeted a picture of the actor in his Tonto costume. He had on black and white face paint, an intense gaze, a black bird attached to his head and plenty of decorative feathers. [Read more here...]

Fonte | Commenta sul forum

Johnny Depp, ambasciatore del popolo Comanche /Johnny, ambassador at the Comanche Nation

L’attore Johnny Depp è stato nominato “Goodwill Ambassador” e membro onorario della  ”Comanche Nation” dal presidente dell’associazione “American of Indians Opportunity”, LaDonna Harris. La cerimonia si è svolta nella sua casa ad Albuquerque il 16 maggio passato, presieduta da  Johnny Wauqua, Chairman (Presidente del consiglio di amministrazione). LaDonna ha detto che, con questa nomina, ora sente Johnny come un suo figlio. Il discorso del Chairman ha ricordato l’importanza delle tradizioni Numunu, facendo entrare Johnny nella granfe famiglia di Harris e nominandolo appunto ambasciatore.

Il nome in Numunu di Johnny è “Mah woo meh” che si può tradurre con “divertimento, fa sorridere o ridere” .

E’ grazie al sangue Cherokee della nonna materna che lega Johnny ai nativi americani, e attualmente Johnny sta vestendo, nelle riprese di “The Lone Ranger” i panni di Tonto, proprio un nativo.

“E’ così naturale nei panni di Tonto, si vede che Johnny fa parte di questa famiglia” ha affermato LaDonna “Johnny si è mostrato orgoglioso e contento di questa nomina”

Essendo solo membro onorario e non effettivo, Johnny non ha alcun potere o carica all’interno della Comanche Nation, tuttavia è da considerare membro a tutti gli effetti.

Alla cerimonia Johnny indossava un ciondolo dell’artista indiana Mary Irene:

Thanks to JD-Zone.com!

Commenta sul forum

Significato Indiano per il nuovo Tatuaggio di Johnny Depp? | Johnny Depp New tattoo: Native American Symbol Meaning of “Z”

Ieri vi abbiamo informato del nuovo presunto tatuaggio di Johnny (Qui l’articolo) , apparentemente una runa, oggi eccovi invece un interpretazione/significato che pare essere più vicino alla vera origine del tatuaggio. Non una S, ma una “Z”, simbolo dei nativi americani, che pare essere molto comune.
“La linea retta orizzontale nei glifi dei nativi americani rappresenta il movimento sulla Madre Terra e le connessioni di chiusura con il Padre Cielo. La linea centrale inclinata a sinistra indica il sentiero dell’anima – il viaggio che lo spirito intraprende. Nel caso invece sia inclinata a destra, indica  forze che chiamano ad alta voce l’anima di una persona – passioni e problemi che spingono una persona a intraprendere un determinato percorso di vita”

The “Z” or the zig zag is a common Native American symbol and motif (example shown above).
I got an email from someone who had Native American tapestries with a large “Z” woven in the center. He asked me what theNative American symbol meaning of the “Z” was, to which I respond:
The straight horizontal line in Native American glphys represents movement upon Mother Earth and closing connections with Father Sky.
If the center line of the Z slants left it indicates the path of the soul - the journey the spirit takes and the walk that is made on within the spirit.
If the middle line in the Z slants to the right, this indicates forces that call loudly to a person’s soul – passions or issues that compel a person to take a chosen path of life.
The two horizontal lines (top and bottom – connecting the middle slant line) indicate the journey of life and the understanding as we walk upon the grounding plane of Earth – we area also living the life of Sky.
These lines definitions are common to Plains Native Peoples of North America.
I hope you have enjoyed these thoughts on the Native American symbol “z” motif or zig zag symbolic meaning..

 

Fonte | Commenta sul forum