Translator

Italiano flagInglese flagFrancese flagTedesco flag
Giapponese flagRusso flagSpagnolo flagTurco flag

Siti Partners


Sito Sponsor

Pirati di Xandria

Angels in Action


Meets Johnny


Dark Shadows London Première
Cannes 2011
The Tourist Premeière Roma
Riprese di The Tourist
Festival di Venezia 2007

Tim Burton

10 Ottobre 2012: Cristina membro del nostro fans club, intervista Tim Burton al London Film Festival!
GUARDA IL VIDEO DELL'INTERVISTA A TIM BURTON | Ours Christina INTERVIEW TIM BURTON

Depp Heaven interview Tim Burtont
aprile: 2014
L M M G V S D
« set    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

ladonna harris

Istinti Tribali: Johnny Depp come Tonto

In una recente intervista al Sun, Johnny ha spiegato di avere molte connessioni reali con ‘Tonto’ di Lone Ranger e con il popolo degli indiani d’america in generale.ff

“Ho sempre avuto un attrazzione e una connessione con loro. Questo film è stato una grande opportunità di provare almeno un po a sgretolare i cliché che li hanno cinematograficamente imprigionati e deformati.
“Per il vecchio (Tonto), mi sono ispirato alla mia bisnonna, Minnie. A quanto pare aveva sangue indiano e portava le trecce e fumava il tabacco.
“Il periodo storico dei popoli indigeni d’America è stato orribile, vennero fatti prigionieri e deportati verso ovest. Sono stati costretti a diventare cristiani e ad abbandonare la loro cultura, le loro credenze e la loro religione.
Per prepararsi per il ruolo di Tonto si è immerso nella cultura della tribù Comanche, con sede a Albuquerque, Nuovo Messico.
L’esperienza ha solo che approfondito il suo rispetto per queste persone.
“Dopo quello che i loro antenati hanno vissuto, nesono venuti fuori, cercando di mantenere il loro patrimonio in vita.”
Durante il suo tempo con i Comanche è stato testimone di un rituale sweatbox – una sorta di sauna spirituale per purificare il corpo e purificare la mente – ed è stato “adottato” da membro della tribù, LaDonna Harris.
Ha inoltre preso parte a una cerimonia di battesimo privato prendendo il nome di Mah-Woo-Meh.
“Il nome che hanno scelto per me significa mutaforma, che suppongo sia abbastanza azzeccato e sono molto orgoglioso della scelta.

LaDonna ha deciso di adottare Johnny dopo aver sentito della sua discendenza dai nativi americani e il suo desiderio di ridare dignità a Tonto:
“In passato potevi far parte dei Comanche se un capo tribù ti adottava.
“Ho solo seguito la tradizione. Ora considero Johnny mio figlio e lui mi considera la sua mamma.
“Sono sicura che un sacco di persone sono molto invidiose. Quando l’ho detto ai miei altri figli erano molto sorpresi. Msw hanno abbracciato Johnny ed erano felici di dargli il benvenuto nella nostra famiglia.
“E ‘un uomo affascinante e spesso ci parliamo al telefono.
johnny-depp-lone-ranger-lawton-ladonna-harris-sized“E ‘come qualsiasi altro rapporto madre-figlio. Io lo chiamo Johnny ma lui ama usare il termine Native America per la mamma, che è Pia. ”
Venerdì scorso Johnny ha preso LaDonna e l’ha portata ad una speciale anteprima americana di The Lone Ranger.
Sono stati visti a braccetto sul tappeto rosso davanti a un cinema a Lawton, Oklahoma – capitale della nazione Comanche.
LaDonna più tardi ha detto che le prestazioni cinematografica sensibile di Johnny “rende tutti i Comanche molto orgogliosi”.
Ma le critiche non sono state tutte posite. Ma lui alza le spalle e dice: “Va bene così. Me lo aspettavo. Fino a quando so che non ho fatto nulla di male, e ho rappresentato la Nazione Comanche per lo meno in una luce adeguata.
“Ci saranno sempre gli oppositori, ognuno ha un parere. La gente può criticare e fare quello che vuole.
“So che mi sono avvicinato nel modo giusto. Questo è tutto quello che potevo fare “.
Molte stelle avrebbero difficoltà a far fronte a tali critiche, ma Johnny è abituato a lavorare sotto un microscopio e ad essere esaminato in ogni sua mossa.
Rivorrebbe l’anonimato?
“E’ morto da tempo. Sono abituato a vivere come un fuggitivo ora, quindi non ha molta importanza.L’anonimato? Me lo ricordo. E non c’è più. Mi piace la mia vita – E non la scambierei per qualsiasi cosa “.

LaDonna decided to adopt Johnny after hearing of his Native American heritage  and his desire to portray Tonto fairly.
In doing so the 82-year-old was also following tribal traditions.
LaDonna says: “In the past it was part of the Comanche custom for a tribe  leader to take a son and daughter for their own.
“They would have raiding parties and go out and take what they wanted. It was  mostly horses or livestock, but they would take a son or daughter if they  wanted.
“I was just following tradition. Now I consider Johnny my son and he  considers  me his mum.
“I am sure lots of people are quite envious. When I told my other children  they were quite surprised. But they have embraced Johnny and were happy to  welcome him into our family.
“He is a charming man and we often speak on the phone.
“It is like any other mother-son relationship. I call him Johnny but he likes  to use the Native America term for mum, which is Pia.”
Last Friday Johnny took LaDonna to a special US premiere of The Lone Ranger,  which is released in UK cinemas in August.
They were pictured arm-in-arm on the red carpet outside a cinema in Lawton,  Oklahoma — capital of the Comanche nation.
LaDonna later said that Johnny’s sensitive performance would “make all  Comanches very proud”.
Read more: http://www.thesun.co.uk/sol/homepage/showbiz/film/4984368/johnny-depp-tribe-lone-ranger.html#ixzz2XLf294tx

Thanks JD-Zone!

The Lone Ranger: approvazione dagli Indiani d’America | Why ‘The Lone Ranger’s’ Johnny Depp Joined the Comanche Nation

normal_6604427bd6c6I lunghi mesi di campagna per scongiurare le polemiche dai nativi americani sul film Disney, hanno compreso anche una benedizione da parte di un anziano Navajo.

Quando la  Disney ha rilasciato il cartone animato Pocahontas  nel 1995, la canzone “Selvaggi” è stata criticata come mezzo per  promuovere stereotipi negativi circa i nativi americani. Nel tentativo di rompere con quel passato culturalmente insensibile, Disney ha avviato un vasto programma di sensibilizzazione in anticipo all’uscita di The Lone Ranger, prevista per il 3 Luglio.

Nel film  Johnny Depp interpreta Tonto – un personaggio che durante la serie TV degli anni ’50, parlava in un inglese stentato e mancava di personalità. Ma il ‘nuovo’ Tonto  gode di una ricca storia passata, tra cui un ritratto autentico della sua eredità Comanche. Disney e Depp hanno tranquillamente corteggiato a lungo l’approvazione dei nativi d’ Americana, prima che le telecamere si accendesero sul film da 250.000.000$ di Gore Verbinski. I leader degli indiani d’america  sono stati presenti sia durante la fase di scrittura che per tutta la produzione del film.

Durante le riprese, Depp, è stato solennemente adottato nella Nazione Comanche per mezzo di una cerimonia privata alla presenza dell’allora presidente tribale Johnny Wauqua (Photo here). Anche gli anziani Navajo hanno dato la loro benedizione,  prima di girare nella Monument Valley al confine di stato tra Arizona-Utan, e LaDonna Harris, un’ attivista sociale nota per la sua leadership della Americans for Indian Opportunity, è stato invitata sul set.

Dopo aver terminato le riprese, anche Depp è volato a Lawton, Oklahoma, per partecipare alla Fiera Nazione Comanche (Photo here). Tornando al western, Hollywood spesso ha ritratto i nativi americani come incivile e violenti. Ma un insider Disney dice che i commenti dei gruppi di nativi americani su The Lone Ranger è stata assolutamente positiva.

Per Chris Eyre, il più conosciuto dei nativi americani poichè lavora nel mondo dello spettacolo  come produttore e regista, la mossa della Disney è un cambiamento positivo.  “Rispetto Johnny Depp per come ha realizzato  questo film accade e per come ha cercato di riscrivere Tonto per una nuova generazione.”

Johnny Depp è stato molto entusiasta di diventare un membro onorario della tribù Comanche mentre girava  ”The Lone Ranger”, in New Mexico lo scorso anno, insistendo che “l’adozione” era “forse il più grande ricordo.”La star del cinema, che interpreta il nativo americano Tonto protagonista nel nuovo film, è stato davvero entusiasta quando gli anziani della tribù lo hanno invitato a diventare un membro della loro famiglia allargata e ha colto al volo l’opportunità di essere parte di una cerimonia sacra a casa dell’ attivista LaDonna Harris ad Albuquerque.
Egli dice: “Quando è arrivata la richiesta , non riuscivo a crederci. E ‘stato un onore oltre tutti gli onori. … Il nome che hanno scelto per me, Mah-Woo-Meh, significa mutaforma, che suppongo sia abbastanza adatto, e sono molto orgoglioso di questa scelta. “Depp racconta alla rivista Entertainment Weekly che questo grande onore lo ha aiutato a capire che lui ha scelto saggiamente quando si trattava di creare Tonto per il film.L’attore spiega: “Anche con quel poco di conoscenza che ho del grado di sangue indigeno dentro di me, i nostri fratelli nativi americani e sorelle mi hanno dato la passione e la grinta per costruire il mio personaggio con grande cura.”

 

 

Disney’s quiet, months-long campaign to head off Native American controversy also included a location blessing from a Navajo elder.

When Disney released the animated musical Pocahontas in 1995, the song “Savages” was criticized as fostering negative stereotypes about Native Americans. In an effort to break from that culturally insensitive past, Disney has embarked on a broad outreach program in advance of its July 3 tentpole The Lone Ranger.   The film stars Johnny Depp as Tonto — a character who during his 1950s TV run spoke in broken English and lacked dimension. But the new Tonto enjoys a rich backstory, including an authentic portrayal of his Comanche heritage. Disney and Depp quietly courted Native American approval long before cameras rolled on the $250 million Gore Verbinski film. American Indian leaders were brought on during the script stage and were present throughout production.   During filming, Depp, who has identified himself as being of Native American ancestry, was ceremonially adopted into the Comanche Nation by way of a private ceremony in the presence of then-tribal chairman Johnny Wauqua. Local Navajo elders performed a Navajo Blessing before shooting in Monument Valley on the Arizona-Utah state line, and LaDonna Harris, a social activist known for her leadership of the Americans for Indian Opportunity, was invited on set.   After production wrapped, Depp even flew to Lawton, Okla., to participate in the Comanche Nation Fair. Going back to Westerns, Hollywood often has portrayed Native Americans as uncivilized and violent. But a Disney insider says Lone Ranger feedback from Native American groups has been overwhelmingly positive.   For Chris Eyre, the highest-profile Native American director working in show business, Disney’s move is a welcome change. “I’m not looking to this movie to be the Native Schindler’s List,” says Eyre. “But I completely respect Johnny Depp for making this movie happen and for him to try and rewrite Tonto for a new generation.”

Johnny Depp was thrilled to become an honorary member of the Commanche tribe while he filmed “The Lone Ranger” in New Mexico last year, insisting the “adoption” was “possibly the greatest memento.”
The movie star, who plays Native American hero Tonto in the new film, was thrilled when tribe elders invited him to become a member of their extended family and he jumped at the chance to be a part of a sacred ceremony at the home of activist LaDonna Harris in Albuquerque.
He says, “When the request came in, I couldn’t believe it. It was an honor beyond all honors. … The name they chose for me, Mah-Woo-Meh, means shapeshifter, which I suppose is quite apt, and I take great pride in that choice.”
Depp tells Entertainment Weekly magazine that the honor helped convince him that he’s chosen wisely when it came to creating Tonto for the film.
The actor explains, “Even with what little knowledge I have of the degree of indigenous blood within me, our Native American brothers and sisters gave me the passion and drive to build my character with great care.”
“The Lone Ranger” hits cinema screens this summer.

Fonte |  fonte2

Johnny Depp, ambasciatore del popolo Comanche /Johnny, ambassador at the Comanche Nation

L’attore Johnny Depp è stato nominato “Goodwill Ambassador” e membro onorario della  ”Comanche Nation” dal presidente dell’associazione “American of Indians Opportunity”, LaDonna Harris. La cerimonia si è svolta nella sua casa ad Albuquerque il 16 maggio passato, presieduta da  Johnny Wauqua, Chairman (Presidente del consiglio di amministrazione). LaDonna ha detto che, con questa nomina, ora sente Johnny come un suo figlio. Il discorso del Chairman ha ricordato l’importanza delle tradizioni Numunu, facendo entrare Johnny nella granfe famiglia di Harris e nominandolo appunto ambasciatore.

Il nome in Numunu di Johnny è “Mah woo meh” che si può tradurre con “divertimento, fa sorridere o ridere” .

E’ grazie al sangue Cherokee della nonna materna che lega Johnny ai nativi americani, e attualmente Johnny sta vestendo, nelle riprese di “The Lone Ranger” i panni di Tonto, proprio un nativo.

“E’ così naturale nei panni di Tonto, si vede che Johnny fa parte di questa famiglia” ha affermato LaDonna “Johnny si è mostrato orgoglioso e contento di questa nomina”

Essendo solo membro onorario e non effettivo, Johnny non ha alcun potere o carica all’interno della Comanche Nation, tuttavia è da considerare membro a tutti gli effetti.

Alla cerimonia Johnny indossava un ciondolo dell’artista indiana Mary Irene:

Thanks to JD-Zone.com!

Commenta sul forum

Update Photo – Johnny Depp alla cerimonia Comanche

Nuova foto di Johnny con LaDonna Harris e famiglia alla cerimonia Comanque di adozione. [Leggi qui]

FonteCommenta sul forum.

Un nuovo nome per Johnny Depp battezzato dai Comanche

In questo video si sente l’audio della telefonata di LaDonna Harris che parla della cerimonia tradizionale adottiva fatta a Johnny, a casa sua.

 

Depp è ora a tutti gli effetti un membro onorario della famiglia Comanche e ha un nome indiano che gli si adatta perfettamente.

“Abbiamo pregato e Johnny è stato purificato col fumo di legno di cedro.  Abbiamo  chiesto protezione alle quattro direzioni. E’ stata una vera e propria cerimonia tradizionale di un battesimo Comanche”, ha detto Harris.

Il suo nome indiano datogli è “Mahwoomae“.

Colui che cambia forma e si adatta ad ogni entità. Così abbiamo pensato che era un buon nome che lo rappresentasse”, ha detto Harris.

L’adozione di Depp nella famiglia materna di Harris significa che adesso è considerato un Comanche. Ha detto che è orgogliosa che Depp stia facendo Tonto in Lone Ranger, perché sta aggiungendo intelligenza al ruolo e questo è un bene per l’immagine dei nativi americani.

 

Johnny Depp adopted as a Comanche

 

ALBUQUERQUE, N.M. – A Native American activist who lives in Albuquerque has a new son, who just happens to be one of the biggest superstars on the planet.

LaDonna Harris, a well-known native activist, learned Johnny Depp was playing a Comanche Indian in “The Lone Ranger,” so she wanted to help him build a stronger connection with his own Native American heritage. She invited him over and in a traditional ceremony; the film star was adopted into the Comanche Nation.

Depp is now an honorary member of the Comanche family and has an Indian name that suits him perfectly.

“There were prayers and he was smoked with cedar. We went the four directions. It was just a real traditional Comanche naming ceremony,” said Harris.

His newly given Indian name is “Mahwoomae.”

“It (means) ‘shape-shifter,’ that he can change into all of these entities. So we thought that was a good descriptive name for him,” said Harris.

Read more: http://www.koat.com/news/new-mexico/albuquerque/Johnny-Depp-made-an-honorary-Comanche/-/9153728/13655020/-/t6h2cqz/-/index.html#ixzz1vi7Qfkxb

 

Fonte | Commenta sul forum.

Johnny Depp adottato dal Popolo Comanche / Johnny Depp Adopted Into Comanche Nation

L’ attore Johnny Depp , che interpreterà Tonto nella prossima  versione di The Lone Ranger , è stato adottato dalla Nazione Comanche.

Il personaggio di Tonto, si dice che sia Comanche e  LaDonna Harris, una stimata Comanche,  presidente e fondatrice di  Americans for Indian Opportunity(AIO) , lo ha trovato molto interessante.

“Johnny  riporta alla sua origine storica Tonto, mi sembrava una scelta naturale dargli ufficialmente il benvenuto nella nanostra famiglia Comanche”, ha detto Harris, secondo un comunicato. “Ho allungato la mano, e Johnny ha subito capito. Sembrava orgoglioso di aver ricevuto l’invito, e siamo stati onorati anche noi che abbia accettato con così tanto entusiasmo. “

Il nome che è stato dato a Johnny dalla famiglia Comanche è Mah-woo-pa.

La tradizionale cerimonia si è svolta il 16 maggio a casa di Harris a Albuquerque, New Mexico. Il presidente del popolo Comanche , Johnny Wauqua, era lì, così come persone dell’ AIO e parenti stretti. Al termine della cerimonia, secondo la tradizione, Depp ha distribuito doni ai partecipanti come segno di gratitudine.

“Accogliere Johnny nella famiglia in modo tradizionale è stato naturale”, ha detto Harris. “E’ un essere umano molto premuroso, e per tutta la sua vita e carriera, ha esposto le caratteristiche che sono allineate con i valori e con la visione del mondo che i popoli indigeni hanno.”

The Lone Ranger , attualmente in lavorazione, è diretto da Gore Verbinski e prodotto da Jerry Bruckheimer, ed è previsto in uscita per io 31 maggio 2013. La squadra Depp-Verbinski-Bruckheimer ha già collaborato a tre film della serie Pirati dei Caraibi.

Actor Johnny Depp, who will play Tonto in the upcoming film version of The Lone Ranger, has been adopted by the Comanche Nation.

The character of Tonto, in this latest telling of the story, is said to be Comanche—a bit of information that LaDonna Harris, an esteemed Comanche who is president and founder of Americans for Indian Opportunity (AIO), found very interesting. “Johnny is reprising the historic role of Tonto, and it seemed like a natural fit to officially welcome him into our Comanche family,” Harris said, according to a release. “I reached out, and Johnny was very receptive to the idea. He seemed proud to receive the invitation, and we were honored that he so enthusiastically agreed.”

The traditional ceremony took place on May 16 at Harris’s home in Albuquerque, New Mexico. Comanche Nation Chairman Johnny Wauqua was on hand, as were AIO’s staff and close family members. At the end of the ceremony, in accordance with tradition, Depp gave gifts to the attendees as a sign of gratitude. He was given the name Mah-woo-pa.

“Welcoming Johnny into the family in the traditional way was so fitting,” Harris said. “He’s a very thoughtful human being, and throughout his life and career, he has exhibited traits that are aligned with the values and worldview that Indigenous peoples share.”

The Lone Ranger, which is currently filming, is being directed by Gore Verbinski and produced by Jerry Bruckheimer, and is set for a May 31, 2013 release. The Depp-Verbinski-Bruckheimer team previously collaborated on three films in the Pirates of the Caribbean.

LaDonna Harris and Johnny Depp at the ceremony during which Depp was adopted by the Comanche Nation.

From left: Honorable Johnny Wauqua, Comanche Nation Chairman; LaDonna Harris, President of Americans for Indian Opportunity; and actor Johnny Depp. Photo by Celli Crawford

Fonte | Commenta sul forum