Translator

Italiano flagInglese flagFrancese flagTedesco flag
Giapponese flagRusso flagSpagnolo flagTurco flag

Siti Partners


Sito Sponsor

Pirati di Xandria

Angels in Action


Meets Johnny


Dark Shadows London Première
Cannes 2011
The Tourist Premeière Roma
Riprese di The Tourist
Festival di Venezia 2007

Tim Burton

10 Ottobre 2012: Cristina membro del nostro fans club, intervista Tim Burton al London Film Festival!
GUARDA IL VIDEO DELL'INTERVISTA A TIM BURTON | Ours Christina INTERVIEW TIM BURTON

Depp Heaven interview Tim Burtont
aprile: 2014
L M M G V S D
« set    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

Italia

The Lone Ranger un’ anteprima in Italia al Cinè 2013

The-Lone-Ranger-StandeeRitorna dall’1 al 4 luglio a Riccione il Ciné, l’appuntamento estivo con le convention delle case di distribuzione e con l’industria cinematografica, nel corso del quale vengono presentati in anteprima i film della prossima stagione.  L’iniziativa è stata presentata questa mattina all’ Italian Pavilion di Cannes.
All’interno del ricco cartellone, che prevede incontri e seminari (fra i temi anche quello del cinema digitale) c’è l’anteprima, di The Lone Ranger con Johnny Depp.
Nel corso di Ciné il mensile ‘Ciak’ consegnerà, il 4 luglio, il CinéCiak d’Oro dedicato al genere commedia. Inoltre il numero di luglio del magazine ‘Ciak’ conterrà l’inserto “Ciné” con anticipazioni e  interviste ai protagonisti della manifestazione.

Dopo Potc 5 Johnny Depp pensa al suo nuovo probabile film ‘In the hand of Dante’

Il mega ingaggio con la Disney, oltre che annullare ogni problema nel sostenere le spese di separazione dalla compagna Vanessa Paradis, garantirebbe a Depp la tranquillità economica per lavorare a un progetto tutto suo, ovvero al film ispirato al romanzo di Nick Tosches, di cui Johnny Depp ha già acquistato i diritti cinematografici da diversi anni.

E’ di solo un anno fa la notizia che Depp aveva avvicinato il regista Julian Schnabel chiedendogli di aiutarlo nell’adattare il romanzo a una sceneggiatura per il film.

La trama ruota attorno alla Divina Commedia di Dante Alighieri e intreccia le avventure di tre personaggi ambientate in diverse epoche: Dante Alighieri, Louie, un mafioso siciliano che si ritrova per le mani quello che potrebbe essere un manoscritto originale della Divina Commedia, e Nick Tosches, autore e protagonista di “In the Hand of Dante”, incaricato di verificare l’autenticità del libro.

Nel film il personaggio di Nick Tosches sarebbe interpretato dallo stesso Johnny Depp.

Secondo Italia-news.it, voci di Hollywood sosterrebero che “In the Hand of Dante” sarà molto probabilmente girato in Italia tra Firenze, Palermo e Pertosa (Salerno).

L’ambientazione è quella dell’epoca di Dante, quindi del XIV secolo, da un lato, in particolare a Palermo e Firenze; e dall’altro, l’autunno 2001, periodo in cui si susseguono le vicende dello stesso Nick Tosches. Infatti, se si segue da una parte Dante che dopo aver completato la Divina Commedia fa per la prima volta un viaggio in Sicilia; dall’altra, Tosches, come critico di Dante, viene contattato da dei mercanti per confermare l’autenticità di un manoscritto della Divina Commedia, probabilmente scritto di pugno da Dante, trovato nei sotterranei di una biblioteca vaticana.

 

FonteCommenta sul forum

Montolivo: ”Vorrei essere Johnny Depp!”

Una piccola curiosità dal web.

Un nuovo fan/vip di Johnny si aggiunge alla già nutrita lista dei suoi ammiratori!

Si tratta del neo giocatore del Milan, reduce dagli Europei 2012 nella Nazionale Italiana, Riccardo  Montolivo. In un sua recente intervista ha menzionato proprio Johnny:

“Il mio principale difetto? Sono un pò smemorato. L’hobby? La lettura. Cosa sogno di più al mondo? La famiglia con figli e nipotini in casa, tutti insieme. La più grande disgrazia? Perdere le persone care.”

“Chi vorrei essere? Johnny Depp, vorrei vivere a New York e il mio supereroe preferito è Iron Men. I miei eroi nella vita reale sono i miei genitori. Musica? Adoro i Depeche Mode.

Fonte  | Commenta sul forum

Ritratto di Johnny Depp in mostra a Torino

Nelle sale di Palazzo Madama, a Torino, dal 20 settembre al 6 gennaio 2013 sarà possibile visionare la mostra di Robert Bob Wilson, con i suoi ritratti delle stelle cinematografiche hollywoodiane (e non solo). Tra questi, anche il nostro amato Johnny Depp.

Robert “Bob” Wilson torna a Torino, in occasione del Prix Italia, con una retrospettiva a Palazzo Madama dal 20 settembre al 6 gennaio 2013 per portare in scena il suo mix di videoarte, fotografia e teatro. L’ultima volta allestì una mostra alla Reggia di Venaria sui ritrovamenti di due città sommerse nel Mar Rosso, che in molti ricorderanno per la sua eccezionalità. Stavolta punta sui suoi celebri videoritratti (tra i più famosi quelli di Brad Pitt e Johnny Depp), una delle forme più antiche e affascinanti, ma con quell’impronta da regista e scenografo che solo “Bob” riesce a dare ai suoi lavori.[...]

Fonte | Commenta sul forum

Patti Smith: «Io e Johnny Depp? Se la gente sapesse di cosa parliamo riderebbe»

La sacerdotessa del rock arriva in Italia per il suo tour e parla di tutto: della sua amicizia con l’attore hollywoodiano, della crociera sulla Costa Concordia, di Obama. E regala, come sempre, imperdibili perle di saggezza.

Non c’è da stupirsi se gli artisti più grandi siano sempre anche i più umili e gentili e siano capaci di sviscerare i sentimenti più reconditi così come di parlare con nonchalance degli argomenti più comuni. Patti Smith in Italia per le date italiane del suo nuovo Banga-believe or explode tour non sfugge alla regola. Parla senza problemi del suo mai celato amore per il nostro Paese e per il cibo («Finalmente la mia band non avrà paura di mangiare male per il prossimo periodo») e anche della sua (meno scontata) passione per la città di Milano («La gente è calda, l’architettura fiorente, ci sono un sacco di giardini inaspettati e adoro i vecchi tram e questa città è per me fonte di grande ispirazione»). L’Italia, del resto, è al centro di Banga, il suo nuovo album uscito all’inizio di giugno con molti pezzi che prendono spunto dalla nostra cultura (Come Constantine Dream, ispirato al dipinto Il Sogno di Costantino di Piero della Francesca o Amerigo, dedicato al viaggio di Vespucci alla volta dell’America nel 1497).

Anche una crociera sulla Costa Concordia che la cantante ha trascorso insieme al regista Jean-Luc Godard ha ispirato alcuni degli ultimi brani (la title track Banga e Seneca). Che impressione ha avuto quando ha saputo della notizia del naufragio? Io non sono esattamente una persona che va spesso in crociera, anzi. Era la prima volta ed ero lì perché sono stata invitata. Durante il mio soggiorno,però, ho imparato a conoscere bene i dieci piani della nave e a osservare con interesse la vita che si fa lì, ho visto persone veramente entusiaste. Per questo sono rimasta shock e ho cercato di immaginare come da una grande festa si possa essere creata una tale enorme tragedia. Ho pensato molto anche alla piccola Dayana di cui non si avevano notizie. Ed ero preoccupata anche del danno ecologico.

Ora arrivano a suonare in Italia alcuni grandissimi artisti che hanno fatto la storia della musica anche negli anni 60/70 come lei, Joan Baez, Bob Dylan, BB King: come mai il pubblico vuole andare ancora così tanto ai loro concerti? Probabilmente perché la gente ha bisogno di sostanza e di risposte, così guarda molto a quegli anni. Negli anni 70 non si parlava molto di ricchezza, c’era la crisi anche allora ma si cercavano altri valori come la pace, la comunicazione, la fratellanza. Probabilmente in un momento di incertezza come quello attuale le persone hanno voglia di guardare verso altri orizzonti, anche verso il passato. Ma sono sicura di una cosa: i più giovani devono imparare a guardare dentro di sè e troveranno la risposta giusta.

Nell’album c’è anche una canzone, Nine, dedicata a Johnny Depp per il suo compleanno ( il 9 giugno): quando vi siete conosciuti? Sì, è una delle mie preferite, Johnny nel brano suona anche la chitarra e la batteria. Ci siamo incontrati a un mio concerto cinque anni fa e siamo diventati amici, anzi per me è come un fratello. E’ una persona meravigliosa e se la gente sapesse di cosa parliamo quando ci vediamo…probabilmente scoppierebbe a ridere! Discutiamo di poesia e letteratura perché entrambi ne siamo innamorati.

Ultimamente ha criticato il presidente Obama che aveva appoggiato durante la campagna elettorale. Adesso spera che non venga rieletto? Obama mi ha deluso perché non ha fatto tutto quello che aveva promesso ed è tornato in Afghanistan, però aveva le mani legate da tutto il sistema e forse, difficilmente poteva fare di più. Spero che venga rieletto perché con un secondo mandato dovrebbe poter fare molti meno compromessi.Il mio voto sarà per lui.

E al festival di Sanremo come si è trovata? Non ero affatto sicura di essere adatta per quella trasmissione televisiva ma spesso mi capita così, a volte le esperienze in tv possono essere terribili.. Sono stata trattata benissimo e ho avuto la fortuna di cantare una canzone meravigliosa davanti a tutti.
Poi Patti si ferma e regala dei versi al pubblico. Ci sono anche delle strofe di People have the power, una delle sue canzoni più famose. E una raccomandazione finale: Use your voice (usate la vostra voce). Sempre.

LE TAPPE DEL TOUR: 14 luglio Collisioni 2012 – Barolo (Cn)/ 15 luglio “bè bolognaestate 2012″ – Bologna/ 18 luglio Banchina San Domenico – Molfetta (Ba)/ 19 luglio Neapolis Festival Live – Giffoni (Sa)/ 20 luglio Auditorium Parco della Musica – Roma / 21 luglio Festival Gaber – Viareggio/ 22 luglio Teatro del Vittoriale – Gardone Riviera (Bs) / 23 luglio Festival di Villa Arconati – Bollate (Mi)/ 24 luglio Rockin’ Umbria – Assisi/ 26 luglio Festival Orienteoccidente – Arezzo

Silvia Danielli© RIPRODUZIONE RISERVATA
Fonte | Commenta sul forum.

Scan Magazine – Johnny Depp sul settimnale OGGI: «Divento l’eroe dei pellerossa»

Sul settimanale OGGI n°21, potete trovare un’intervista di Johnny. Parla di Vanessa dei figli,dei gossip, del nuovo film che sta girando , ‘The Lone Ranger’ e del popolo Navajo.

Ecco gli scans:

Commenta sul forum.

The Rum Diary esce il 24 aprile in italia!

Il nostro Casty the Clown ci segnala che 01 Distribution ha fissato finalmente la data di uscita di The Rum Diary

Il film avrà come titolo italiano completo The Rum Diary – Diario del Desiderio e arriverà nei nostri cinema il 24 aprile. Prodotto dalla G.K. Films, è un adattamento del romanzo di Hunter S. Thompson (già autore di Paura e Delirio a Las Vegas), nel quale Johnny Depp interpreta un giornalista freelance che inizia a scrivere per un giornale ai Caraibi. Ma dopo aver stretto amicizia con Bob Sala, finisce per rimanere invischiato nelle contorte vicende di un hotel con un PR di nome Sanderson. Costato 45 milioni di dollari.

Fonte || Commenta sul forum