Translator

Italiano flagInglese flagFrancese flagTedesco flag
Giapponese flagRusso flagSpagnolo flagTurco flag

Siti Partners


Sito Sponsor

Pirati di Xandria

Angels in Action


Meets Johnny


Dark Shadows London Première
Cannes 2011
The Tourist Premeière Roma
Riprese di The Tourist
Festival di Venezia 2007

Tim Burton

10 Ottobre 2012: Cristina membro del nostro fans club, intervista Tim Burton al London Film Festival!
GUARDA IL VIDEO DELL'INTERVISTA A TIM BURTON | Ours Christina INTERVIEW TIM BURTON

Depp Heaven interview Tim Burtont
aprile: 2014
L M M G V S D
« set    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

I P

Vi riportiamo qui, tutte le informazioni che abbiamo di Johnny e tutti i gruppi di cui ha fatto parte. Iniziamo dagli P:

image

image

La traduzione dallo studio francese da Jean Baptiste: “E’ prima di tutto un gruppo di quattro amici a cui piace ridere, divertirsi e fare baccano insieme. Non c’è un vero leader nel gruppo; ognuno da’ il suo contributo. Prima di iniziare la carriera come attore, ero un musicista di professione. Per anni, ho sognato di suonare dal vivo ad un concerto. Riscoprire me stesso nella musica e registrare questo album nel 95 è stata un’esperienza benefica per me. Mi ha permesso di fuggire un po’ e pensare a qualcos’altro in quei tempi in cui non ero molto in forma. E’ stata la mia ancora di salvezza. Come “P” abbiamo suonato in alcuni concerti al Viper Room e ci siamo divertiti tantissimo. Registrare un nuovo album? Ci stiamo pensando. Se n’è discusso alla lunga con Gibby (Haynes, il solista del gruppo). Mi piacerebbe fare canzoni country!”

I P hanno fatto il loro debutto dal vivo il 17 marzo 1993 all’ Austin Music Awards at Palmer Auditorium durante il music festival SXSW music festival.

La formazione era questa:

* Gibby Haynes – voce solista; solista alla chitarra nel brano ” Michael Stipe”
* Johnny Depp – basso, chitarra
* Bill Carter – chitarra, basso
* Sal Jenco – batteria

L’esibizione, durata 20 minuti, consisteva in questi pezzi: Mumble (suonato sul classico Link Wray classic Rumble), brani originali dei P: Mr. Officer,
Michael Stipe e White Man Sings The Blues, e una cover della Jim Carroll Band , People Who Died. L’esibizione fu trasmessa dalla una tv locale.

 

Come riportato anche da Ken Lieck del giornale the Austin Chronicle, i P ebbero molte richieste per ritornare ad esibirsi ad Austin per un’altra performance, ma purtroppo, non ne hanno mai avuto occasione.

Nell’agosto del 1993, Johnny e Chuck E. Weiss aprirono il The Viper Room in West Hollywood. Si dice che i P vi suonarono un certo numero di volte in diverse occasioni, qualche volta con l’ausilio di Flea dei Red Hot Chili Peppers e Steve Jones dei Sex Pistols. Come detto anche da Johnny, stavano suonando la notte in cui River Phoenix morì tragicamente all’esterno del club. Vi si tenne anche un party per il 21 compleanno di Kate Moss.

Nel dicembre del 1997, i P partirono per Vienna (Austria) per suonare alla sfarzosa sala da ballo chiamata Sofiensäle, dove ebbe luogo uno sfarzoso show.

Conny de Beauclair, una boriosa icona del rock li invitò a suonare al suo club, U4, due sere dopo. Queste sono le uniche esibizioni dal vivo conosciute dei P.

In termini di storia delle registrazioni dei P, tra ampi servizi, almeno nell’Austin Chronicle sebbene nessun altro lo riporti, i P registrarono un album e finalmente lo pubblicarono dopo qualche giorno, il 21 novembre 1995.
Nei P suonarono i componenti del gruppo più alcuni personaggi che si aggiunsero, tipo Ruth Ellsworth Carter, Flea, Steve Jones, Chuck E. Weiss, e Andrew Weiss, e fu prodotto da Andrew Weiss.

L’album ha 9 pezzi originali, così come le cover delle canzoni di Daniel Johnston ” I Save Cigarette Butts”, la canzone degli Abba Dancing Queen.

La pubblicazione giapponese aveva Mumble come bonus track.
Fu pubblicato un singolo ( Michael Stipe b/w Mumble;un CD singolo con aggiunta di Dancing Queen). The Chronicle riportava anche che questi pezzi erano stati registrati per farne un video diretto da Jim Jarmusch, ma ad oggi, non se ne fece nulla. Come neanche si seppe nulla di una presunta pubblicazione del party che vi ebbe luogo.

Il 24 gennaio 2008 in un’intervista con il Rolling Stone, Johnny brevemente menziona l’album e la mancanza di supporto da parte della Capitol Records, che in apparenza sembrava in ottimi rapporti con lui e la band!

image

L’8 maggio 2007, P fu ripubblicato quasi senza pubblicita’, dalla Caroline Records, una casa sussidiaria della EMI, specializzata in musica indiana.
E’ attualmente disponibile in molti negozi online e nei negozi di dischi. Una piccolo trafiletto editoriale che è apparso in molti negozi indipendenti di dischi, descrive il disco come “Una ripubblicazioine del solo album del 1995 dei P , supergruppo che comprendeva GIBBY HAINES [sic], BILL CARTER,
JOHNNY DEPP, e SAL JENCO. Uno spezzatino di vari stili, grunge, over-the-top dub, cover rifatte eppure in modo riverente, mutant blues, imprudenze dell’hillybilly, eccentriche ballate e spazio all’improvvisazione. Hanno partecipato ad alcuni spot gente del calibro di FLEA (RED HOT CHILI PEPPERS) e STEVE JONES (SEX PISTOLS).”

Dietro a questa ripubblicazione, in realta’, si nascondeva la speranza di una possibile riunione che Johnny aveva ventilato avrebbe potuto esserci nel
2000!

Un’abbondanza di informazioni circa i P può essere trovata nel the Austin Chronicle, ed in particolare nelle regolari colonne scritte da Ken Lieck, Dancing About Architecture. In qualche link indicato sotto potrete trovare dei contenuti riguardanti i P

* April 27, 1995: P plans an Easter Egg Hunt in Austin
* May 11, 1995: Jim Jarmusch rumored to direct P’s video
* June 1, 1995: another item about Jarmusch directing a video
* Aug. 24, 1995: rumors of the video and release party
* Oct. 12, 1995: what’s the holdup on the release?
* Jan. 4, 1996: record released to “deafening silence”
* March 6, 1997: History of the Austin Music Awards, featuring Bill Carter there’s also a photo of P’s 1993 SXSW gig there-scroll down
* Dec. 25, 1997: Taking a P in the Snow – the Vienna P shows
* March 12, 1998: P’s Austin food recommendations
* June 4, 1998: rumors of a P show being organized in France
* Sept. 17, 1998: rumors of British documentary makers interested in P
* Nov. 17, 2000: Johnny plays at a show with Gibby’s friends Egypt in Austin

(non le linko direttamente, se vi interessano me lo direte…)

Ci sono state delle recensioni sull’album dei P :

* Trouser Press
* Planet Mellotron
* newAnti Music (recensione ripubblicata nel 2007 )

Sono stati fatti dei filmati riguardanti sia Jim Carrol, il compositore di People Who Died, una delle canzoni del repertorio dei P del 1993, SXSW, e Daniel Johnston, che scrisse I Save Cigarette Butts, pubblicata sull’album dei P.

The Basketball Diaries, con Leonardo DiCaprio, è un filmato del 1995
basato sul libro di Carroll, che porta lo stesso nome, e racconta la sua adolescenza e la discesa nel mondo della droga. Sembra che il film abbia
alterato molti dettagli, in ogni caso. Nel 2005, fu pubblicato un documentario, intitolato The Devil And Daniel Johnston.
Parla della storia di Johnston, un musicista e un artista fortemente travagliato da forti depressioni e problemi mentali.

* The Basketball Diaries on IMDb
* Catholic Boy: The Jim Carroll Website
* The Devil And Daniel Johnston on IMDb

Un pezzo ( se qualcosa non è accurato….. “Lost City Angels”??) di un articolo sui P dal Live And Kicking, un giornale associato con un programma per bambini inglese:

image

image

image

image

image

image

imageimage

image

imageimageimage

imageimage

image

image

image

image

imageimage

image

image

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.