Translator
Italiano flagInglese flagFrancese flagTedesco flag
Giapponese flagRusso flagSpagnolo flagTurco flag
Siti Partners

Sito Sponsor

Pirati di Xandria
Angels in Action

Meets Johnny

Dark Shadows London Première
Cannes 2011
The Tourist Premeière Roma
Riprese di The Tourist
Festival di Venezia 2007
Tim Burton
10 Ottobre 2012: Cristina membro del nostro fans club, intervista Tim Burton al London Film Festival!
GUARDA IL VIDEO DELL'INTERVISTA A TIM BURTON | Ours Christina INTERVIEW TIM BURTON

Depp Heaven interview Tim Burtont
maggio: 2012
L M M G V S D
« apr   giu »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Dark Shadows-Parla Michelle Pfeiffer: «Con Tim Burton sono stata spudorata»

Il sex symbol americano divide lo schermo con il vampiro Johnny Depp in Dark Shadows. Ecco come sono andate le cose dietro le quinte:
 
La serie Dark Shadows è un pezzo di storia televisiva americana. Eri una fan anche tu?
«Sì e credevo di essere una fan accanita e di essere l’unica che correva a casa per non perdere neanche un minuto della serie, ma poi ho scoperto che era quello che facevano tutti i bambini d’America. Questo show ha sempre avuto un pubblico enorme e non me ne ero mai accorta.

È vero che hai chiamato Tim Burton e gli hai apertamente chiesto di poter interpretare Elizabeth?

«La cosa strana è che un giorno parlavo con mio marito di tutti questi film basati su vecchie serie tv, e io ho detto “Qualcuno dovrebbe fare un film basato Dark Shadows!” Due mesi dopo sono venuta a sapere che Tim Burton stava per acquistare i diritti della serie perché voleva farne un film con Johnny, e ho pensato che fosse destino: dovevo essere in quel film. A quel punto… Sì, lo ammetto. Sono stata spudorata, l’ho chiamato. Ma lui è stato gentile e mi ha scelta per la parte.
Faccio ancora fatica a crederci».

Come sei entrata nei panni del tuo personaggio?
«Recitazione a parte, è stato tutto merito di Colleen Atwood. E di un duo di truccatori, Ronnie Specter e Carol Hemming, davvero fantastico. Tim è un genio e sceglie sempre i migliori collaboratori nel campo, ed è bellissimo lavorare tutti i giorni con persone così creative e visionarie. È un’opportunità davvero rara, un’esperienza che vorresti non finisse mai. Ho avuto la stessa sensazione quando ho girato Batman».

Com’è stato lavorare invece con Johnny Depp e Tim Burton?
«Sono dei visionari e magari anche un po’ eccentrici, e per questo immagini che abbiano dei comportamenti sopra le righe, ma in realtà sono umili, simpatici e gentili. Sono due persone con i piedi per terra».

Avete lavorato all’interno di un set davvero elaborato… Ricordi qualche aneddoto in particolare?
Abbiamo girato molte scene in cui c’era praticamente tutto il cast intorno a un tavolo. Alla fine siamo diventati davvero come una grande famiglia».

Fonte | Commenta sul forum.

Comments are closed.