Translator

Italiano flagInglese flagFrancese flagTedesco flag
Giapponese flagRusso flagSpagnolo flagTurco flag

Siti Partners


Sito Sponsor

Pirati di Xandria

Angels in Action


Meets Johnny


Dark Shadows London Première
Cannes 2011
The Tourist Premeière Roma
Riprese di The Tourist
Festival di Venezia 2007

Tim Burton

10 Ottobre 2012: Cristina membro del nostro fans club, intervista Tim Burton al London Film Festival!
GUARDA IL VIDEO DELL'INTERVISTA A TIM BURTON | Ours Christina INTERVIEW TIM BURTON

Depp Heaven interview Tim Burtont
aprile: 2012
L M M G V S D
« mar   mag »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

Archivi del giorno: 5 aprile 2012

Tim Burton lavora meglio nell’oscurità

Pare proprio che Tim Burton si trovi più a suo agio a lavorare in oscure e cupe ambientazioni. Tra Alice in Wonderland e The Dark Shadows infatti, Burton ha preferito lavorare per quest’ultimo. Il motivo?

In Alice, per la creazione dell’ambientazione fantasiosa, è stato necessario quasi sempre l’utilizzo del famoso tendone verde, sul quale poi è stata montata digitalmente tutto il paesaggio, che non era ovviamente possibile trovare in natura. In Dark Shadows invece, Burton ha potuto essere direttamente a contatto, sul set del Pinewood Studio, con l’ambiente cupo e gotico ricostruito non al computer, ma realmente. “Era bello andare a lavorare lì. Non c’era tutto quel verde dei tendoni” dichiara.

Nel film, Depp interpreta Barnabas Collins, un uomo diventato vampiro e rinchiuso per anni in una bara, a causa della maledizione di una strega, di lui innamorata. Quando Barnabas si risveglierà (1972) si troverà in un mondo completamente diverso che dovrà imparare a conoscere, e sarà a contatto con una nuova famiglia.

I personaggi sono ripresi dallo show originale che portava il pomeriggio sugli schermi degli americani, fantasmi, vampiri e terrore. Proprio per l’orario pomeridiano, lo show ha attirato numeri giovani fan, tra cui Burton, Depp e Pfeiffer. Depp infatti racconta che perdeva sempre l’inizio della puntata perchè iniziava alle tre, e doveva correre a tra casa e scuola per cercare di vedere la serie. “Quando incontravi qualcuno che conosceva la serie e gli piaceva, c’era subito una connessione”, ha aggiunto.

Connessione che al giorno d’oggi non esiste più con gli spettatori giovani in quanto le case cinematografiche non spingono mai le persone a guardare le serie tv originali dai quali i film prendono l’origine.

“La cosa che mi piace di Dark Shadows è la miscela di cui è fatto, melodrammatico come la serie, ma anche umoristico, luci ed ombre..un mix di tante cose” dice il regista.

Sul set, la scorsa estate Depp è apparso dall’ombra, completamente vestito e truccato, quasi circondato da un alone di maestosità. Helena Boham Carter ironizza “Beh basta guardarlo…lui sceglie le parti dove può indossare l’eyeliner…anche se in the tourist doveva avere un pò più di trucco secondo me”. Depp risponde “Non la penso così…scelgo i ruoli che mi sembrano giusti”.

Depp ha poi scherzato sul fatto che a Edward Scissorhands, Sweeney Todd e Ichabod Crane sarebbe piaciuta una visita alla villa di  Collins.

“Ero a scuola quando trasmettevano Dark Shadows, ma non correvo a casa ogni giorno per vederlo, ma conoscevo un sacco di ragazze che lo facevano. E’ stato il Twilight di quei tempi” ha affermato Rick Heinrichs (productor design) alla domanda se fosse “caduto” nella Dark Shadows mania di quei tempi.

Il precedente film di Burton, “Alice”, ha incassato in tutto il mondo più di un miliardo di dollari, ma Hollywood si chiede se questo film non sia troppo eccentrico, per mantenere lo standard, come “Mars Attack” (1996) ultimo film di Burton senza Depp e Bonham Carter. Hollywood aveva anche dubitato però di “La fabbrica di cioccolato” (2005) che ha incassato $475 milioni.

Richard D. Zanuck, produttore dei film di Burton dal 2001, afferma “Non ho mai visto un film come questo: è come nessun altro. E ‘come cinque film in uno. E ‘una commedia, è una storia d’amore, è un mix di effetti speciali, è d’azione, è horror. Penso che abbia un sacco di grandi da mostrare. Dobbiamo solo trovare un modo per far conoscere ciò che è e ciò che offre”

fonte

commenta sul forum

Video: Johnny Depp in a “Welcome to FOX” bumper.

Due video risalenti al 1987. Un giovanissimo Johnny Depp al FOX network – 25th Anniversary:

QUI LE FOTO

Si Ringrazia il Johnnytim.com | Commenta sul forum